Viaggi Fotografici

Antonio Manta con la sua esperienza di Fotoreporter in molti paesi esteri, tra cui Vietnam, Cambogia, Laos, Uganda, Romania, Marocco, Tunisia ecc... organizza viaggi fotografici, con un massimo di 10/15 partecipati.

Non sono viaggi “turistici”, ma bensì viaggi fotografici fatti in luoghi particolari e a stretto contatto con la gente del posto, avendo quindi la possibilità di conoscere i loro usi e costumi, la loro cultura e religione.

Saranno viaggi fotografici ricchi di forti emozioni e non sarà la macchina fotografica a scattare ma bensì il proprio cuore.

Durante i viaggi Antonio Manta organizzerà degli incontri serali per visionare le foto e ricevere utili consigli da Antonio Manta . Alla fine di ogni viaggio ci sarà la possibilità di editare l’intero progetto ed eventualmente prepararlo per una mostra o un libro fotografico.

Itinerant Italy WorkShop 

IIW è la nuova formula di workshop viaggi fotografici di Antonio Manta.

Cos’è il progetto “Itinerant Italy workshop”?

E’ un nuovo modo di vedere il mondo, attraverso la fotografia. Un nuovo modo di fare viaggi e conoscere l'Italia, incontrare nuove persone e, con uno sguardo attento e rispettoso, registrare le proprie emozioni del mondo che ci circonda per farle conoscere a tutti. Ma soprattutto un modo di esplorare dentro ognuno di noi, con la realizzazione poi di progetti personali.

E’ uno sguardo “bugiardo”, com’è la fotografia, sono semplicemente le emozioni dei fotografi, e non sono la verità assoluta, che con fare curioso e rispettoso si avvicinano ad altre culture, ad altri luoghi e le interpretano secondo le proprie sensibilità.

Non è una fotografia di denuncia e nemmeno una fotografia sociale o paesaggistica. L’idea è di proporre workshop sul territorio nazionale in luoghi particolari con un approccio diverso.

Gli workshop - viaggi saranno organizzati in campeggi o luoghi dove è possibile installare un campo base. Il campo sarà formato da una tenda principale che funzionerà da sala riunioni, dotata di sedie, corrente, ozonizzatore per la purificazione degli ambienti e riscaldamento per la stagione invernale. Il campo può ospitare a dormire fino a 10 persone. Per la notte è richiesto materassino e sacco a pelo personale. I pasti saranno preparati al campo base da una persona addetta.

L’idea principale di tutto il progetto è di creare un Team di fotografi che sviluppano temi fotografici personali ma che condividono in un gruppo. La scelta di fare base in luoghi fuori dagli schemi, alberghi o strutture ricettive, favorisce la conoscenza tra partecipanti e aiuta l’individuo ad essere parte integrante di un gruppo.